Il territorio

Patrimonio mondiale dell’UNESCO

A pochi chilometri da Asti, su un colle tra le valli Nizza e del Tiglione, immerso tra i vigneti nel sud del Monferrato, Agliano Terme è uno dei più importanti luoghi tipici di produzione della Barbera. 
Dal 2014 fa parte dei “Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato”, iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Si tratta, come la motivazione ufficiale dell’organizzazione internazionale riporta, di una “eccezionale testimonianza vivente della tradizione storica della coltivazione della vite, dei processi di vinificazione, di un contesto sociale, rurale e di un tessuto economico basati sulla cultura del vino”, incarnando “l’archetipo di paesaggio vitivinicolo europeo per la loro grande qualità estetica”.
Con una storia che parte dall’epoca romana, Agliano Terme è famosa anche per le sorgenti termali, scoperte alla fine del Settecento.